Luce inerme

Hits: 358

 

Eugenio De Signoribus

Nasce a Cupra Marittima l’11 marzo 1947. È figura tanto appartata quanto imprescindibile della nostra poesia.

“Presenza riservata commovente di uomo poco incline a comparire in luogo dei suoi scritti, benché ragguardevole al pari di essi, e benefico, oso dire: presenza riservata, silenziosa, si direbbe quasi selvatica, ma nimbata di quella luce che nasce dall’esigenza severa, quando è insieme dolcezza attenta e tenerezza. Quella che è così la purità stessa, altro nome della poesia che non è e non cerca di essere che se stessa.” (Yves Bonnefoy).
È edizione del 20 febbraio 2020 il volume: L’altra passione. Giuda: il tradimento necessario?, Interlinea, collana Passio.

Patrizia Trimboli

 

Tagged under: Eugenio De Signoribus
PT

Patrizia Trimboli

  • Male